Panoramica del Cusio Panoramica Lago Maggiore Mottarone Valle Strona

Ultime Notizie


12/04/2016 - E - MAIL PEC COMUNITA' MONTANA DUE LAGHI CUSIO MOTTARONE E VAL STRONA

Con la presente si comunica che l'unica e-mail PEC attiva della Comunità Montana Due Laghi Cusio Mottarone e Val Strona... [Continua]

25/03/2016 - SITI UNIONI MONTANE.

Si avvisa che sono attivi i Siti delle seguenti Unioni Montane:   Unione Montana Del Cusio e Del... [Continua]

01/10/2015 - CI STIAMO TRASFORMANDO.

La Comunità Montana, alla luce del processo di trasformazione avviato con la L.R. n. 11 del 28.09.2012 e la L.R. n. 3 del 03.2014, cesserà la... [Continua]

12/02/2015 - AVVISO SPLIT PAYMENT; FATTURAZIONE ELETTRONICA PA - COMUNICAZIONE AI FORNITORI

Si comunica che la Legge di Stabilita' 2015 (art. 1 comma 629 lettera b Legge 190/2014) ha introdotto una novita' sostanziale nei rapporti tra ente... [Continua]

01/02/2016 - AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER ASSUNZIONI DI DISABILI PRESSO AGENZIA DELLE DOGANE PER N. 1 POSTO DI OPERATORE DOGANALE

Avviso di selezione pubblica per assunzioni di disabili ai sensi della legge 68/99 (avviamenti numerici) presso Agenzia delle Dogane per la copertura di n. 1... [Continua]

Benvenuti

Il territorio interprovinciale (Provincia del Verbano-Cusio-Ossola e Provincia di Novara) della Comunità Montana Due Laghi, Cusio Mottarone e Val Strona, costituita con Decreto della Regione Piemonte n. 86 del 28/08/2009, comprende quello di 25 Comuni: Ameno, Armeno, Arola, Baveno, Borvello-Carpugnino, Casale Corte Cerro, Cesara, Colazza, Germano, Gignese, Gravellona Toce, Loreglia, Madonna del Sasso, Massino Visconti, Massiola, Miasino, Nebbiuno, Nonio, Omegna, Pisano, Quarna Sopra, Quarna Sotto, San Maurizio d’Opaglio, Stresa e Valstrona.

 

Abbraccia la zona collinare che si estende dalla sponda occidentale del Lago Maggiore, il Mottarone e quella orientale del Lago d’Orta, la sponda occidentale di quest’ultimo, il paesaggio impervio ed incontaminato della Val Strona, ed il Basso Toce.

 

In esso convergono differenti realtà geografiche che si fondono in armonia per conferirgli unicità nel suo genere: rilievi alpini e prealpini che si specchiano nei Laghi Maggiore ed Orta, le Isole Borromee e l’Isola di Orta San Giulio, torrenti di valle, boschi e pascoli, centri storici, entroterra e paesaggi suggestivi.

 

E’ facilmente raggiungibile grazie all’Autostrada A26 Voltri – Gravellona Toce, uscita Gravellona Toce, alla Strada Statale 33 del Sempione, alla Strada Statale 34 del Lago Maggiore per chi proviene dalla vicina Svizzera, alla Strada Provinciale 229 che unisce il capoluogo provinciale di Novara direttamente con la via del Sempione a Gravellona Toce, passando ad ovest del Vergante e costeggiando il Lago d’Orta, ed ancora alla Strada Provinciale 48 della sponda occidentale di quest’ultimo.